Lo Sciroppo di Glucosio cos’è?

Che cos’è lo sciroppo di glucosio

Partiamo dal principio e cerchiamo di capire insieme cos’è lo Sciroppo di Glucosio, dove possiamo trovarlo e soprattutto che effetti ha sul nostro organismo.
Se siete degli amanti delle etichette con gli igredinti e quando fate la spesa al supermercato non disdegnate di leggere attentamente la lista degli ingredienti, avrete già fatto conoscenza con il famoso Sciroppo di Glucosio, onnipresente in quasi tutti gli alimenti confezionati, perfino in alimenti salati o alimenti spacciati come bio e/o salutari.
A questo punto è d’obbligo sapere con chi abbiamo a che fare, cos’è esattamente lo Sciroppo di Glucosio?

Lo Sciroppo di Glucosio fa male o fa bene?

Derivato dell’amido di mais, dall’amido di frumento o patata, viene prodotto tramite l’uso di composti chimici o enzimi a partire dalla lunga catena di molecole di glucosio che formano l’amido/frumento/patata, fino ad arrivare ad una soluzione, lo sciroppo, che contiene oltre al glucosio percentuali variabili di fruttosio (45-55%).
Nello Sciroppo di Glucosio è presente equivalente destrosio (meglio noto come destrosio equivalenza) ovvero una stima della percentuale di zuccheri riducenti presente nello sciroppo di glucosio. A seconda della livello di equivalente destrosio presente sarà maggiore o minore la presenza di zuccheri e la conseguente dolcezza. In base all’ equivalente destrosio presente, lo Sciroppo di Glucosio può assumere caratteristiche adatte a particolari utilizzi alimentari, ad esempio può essere più adatto per favorire la cristallizzazione, la doratura degli alimenti, la viscosità, la morbidezza,etc.

Lo Sciroppo di Glucosio è considerato un alimento ricco di calorie vuote, perchè non ci sono vitamine o minerali. Quindi di base potremmo dire che lo sciroppo di glucosio non aiuta se vogliamo seguire un’alimentazione corretta e bilanciata.

A seconda dell’equivalente destrosio, lo sciroppo di glucosio può avere un indice glicemico (IG) più o meno alto (se l’equivalente destrosio è alto, anche l’Indice Glicemico sarà elevato, e viceversa). Non a caso, quindi, l’estensivo utilizzo degli sciroppi di glucosio nei prodotti alimentari confezionati, è da alcuni considerato come un co-responsabile dell’obesità.

L’equivalente destrosio

Destrosio è il nome commerciale utilizzato per il glucosio cristallino prodotto dall’ amido. Se il destrosio cristallizzato (glucosio) non contiene acqua, è indicato come “destrosio anidro” o “destrosio anidro”e solitamente viene indicato nella degli ingredienti per i prodotti industriali confezionati.
Se il destrosio cristallizzato contiene una molecola d’acqua, verrà indicato come “destrosio” o “destrosio monoidrato”. La maggior parte del destrosio contenuto nell’elenco degli ingredienti degli alimenti confezionati deriva dall’amido di mais.

In buona sostanza il destrosio è l’equivalente del destrosio, sono la stessa cosa. Lo sciroppo di glucosio non è semplicemente lo zucchero sotto forma di sciroppo, quindi acqua, ma con l’aggiunta di altri zuccheri come il maltosio.

I produttori di aliementi possono indicare in etichetta il destrosio prodotto da amido di masi come zucchero di mais. Se il destrosio proviene da un’altra fonte come può essere il riso o il grano, nell’etichetta degli ingredienti troveremmo “zucchero diriso” o “zucchero di grano”.

Destrosio è usato in molti prodotti da forno come miscele di torta e glassa, snack come biscotti, cracker e salatini e dolci come creme e sorbetti. Destrosio è anche usato come riempitivo nelle monodose, da tavolo pacchetti di dolcificanti artificiali comuni.

In quali alimenti è contenuto lo sciroppo di glucosio?

Lo sciroppo di glucosio è spesso contenuto in molti alimenti industriali e confezioni ma anche in alimenti artigianali come ad esempio la pasta di mandorle, qui di seguito vogliamo darvi un elenco dei prodotti di uso comune che contengono sciroppo di glucosio, in modo da aiutarvi nella scelta degli alimenti migliori per il vostro benessere.

  • pasta di mandorle
  • merendine kinder
  • crostatine mulino bianco
  • bevande gassate o aromatizzate
  • crackers
  • pandoro
  • panettone

Ricetta per fare lo sciroppo di Glucosio

Come abbiamo visto lo sciroppo di glucosio è che una soluzione acquosa depurata e concentrata di carboidrati alimentari ed è ricco di calorie vuote che non fanno bene al nostro corpo.

Perchè nonostante le informazioni contenute in questo articolo avesse bigogno di questo ingrediente vogliamo spiegarvi come fare lo sciroppo di glucosio in casa e con pochi e semplici passaggi.

Vediamo prima di tutto quali sono gli ingredienti:

300 gr di zucchero;
140 gr d’acqua;
1 cucchiaino di limone.

La preparazione è immediata: mescolate il un tegame da forno l’acqua, lo zucchero e il succo di limone. Mescolate ben bene e dopodiché infornate. Non servono temperature elevate, infatti bastano 80 gradi per una ventina di minuti.

A questo punto, rimuovetelo dal forno, mescolate di nuovo ben bene per far sì che tutto lo zucchero si sia sciolto e versatelo in un bicchiere o un vasetto ermetico perché si raffreddi.

Ottimo per la preparazione di tutti i dolci che lo richiedono, dal giorno dopo si può utilizzare a piacimento, dopo un periodo di riposo in frigorifero.

Naturopata e appassionato di fitness olistico vive e lavora a Milano.

Armando Giglio

Naturopata e appassionato di fitness olistico vive e lavora a Milano.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *