Cosa Mangiare quando siamo al ristorante

Ristoranti, Fast Food e Bar possono diventare la nostra rovina se non adottiamo le giuste contromisure, spesso in questi posti vengono consumati pasti ad alto contenuto calorico che rischiano di compromettere la nostra salute e vanificare gli sforzi delle nostre diete.
Un recente studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics ha scoperto che i singoli pasti (antipasti e contorni) dei ristoranti possono contenere più del 50 per cento delle calorie giornaliere raccomandate per le donne adulte (circa 2.000 calorie al giorno) e oltre il 40 per cento delle calorie giornaliere raccomandate per gli uomini adulti (circa 2.500 calorie al giorno).
La ricerca prosegue analizzado i pasti di alcuni ristorante e nel complesso, il 92 per cento dei pasti conteneva più calorie di quelle che gli esperti raccomandano per un unico pasto.

E’ raro trovare dei ristoranti che nel menu elencano le calorie contenute nei piatti oppure informazioni nutrizionali sugli ingredienti, questo vuol dire che spesso quando andiamo a mangiare fuori, al ristorante, al fast-food oppure facciamo un aperitivo al bar non sappiamo quante calorie stiamo consumando.

Ovviamente non vogliamo dire che bisogna smettere di mangiare al ristorante e di andare fuori a cena, ma è importante stabilire alcune regole per se stessi in modo da godere della nostra cena o del nostro pranzo ma restando in buona salute.

Prova questi suggerimenti da seguire quando mangi al ristorante:
1. Preferiti il cibo che viene cotto a vapore, arrosto, al forno, alla griglia
2. Evitate i cibi saltati in padella o fritti.
3. Concedetevi un bicchiere di vino pregiato, invece di dividere una bottiglia o ordinare bevande zuccherate e gasate. Se vuoi eliminare gli zuccheri segui la dieta senza zucchero.
4. Ordinare due antipasti. Ci può aiutare a controllare le porzioni, uno fara da piatto principale e l’altro da secondo.
5. Se siete in vena di insalata, evitate i condimenti con salse cremose e condimenti ad alto contenuto calorico come il formaggio o la pancetta. Condisci l’insalata con dell’olio e dell’aceto e se preferisci anche con un po’ di limone per aiutare la digestione.

Dietista e foodblogger della prima ora che riesce a dispensare consigli utili per ricette gustose, salutari ed ipocaloriche.

Alessia Rubini

Dietista e foodblogger della prima ora che riesce a dispensare consigli utili per ricette gustose, salutari ed ipocaloriche.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Lascia un commento