Arachidi: valori nutrizionali e consigli alimentari

Le arachidi sono sicuramente un cibo con ottime proprietà, ma non sono pienamente compatibili con una dieta ipocalorica, vediamo insieme per quale motivo.

Il primo punto da tenere in considerazione è che le arachidi contengono una piccola percentuale di carboidrati e proteine ma abbondano di grassi, quindi non sono da considerarsi alimenti dietetici.

Possono comunque diventare un alimento da assumere in dieta se facciamo attenzione alle dosi (15-20 g) per bilanciare uno spuntino troppo ricco di glucidi.

A esempio una mela di medie dimensioni( circa 200 gr.) insieme  a 20 grammi di arachidi, apporta 200 calorie, 6 grammi di fibra, 6 di proteine, 10,5 di grassi e 24 di carboidrati.

La combinazione di questi due alimenti potrà sazionare la nostra fame e garantire uno spuntino sano.

Ma quello che più ci interessa sono i valori nutrizionali delle arachidi, vediamo insieme. Ricordiamoci comunque che in commercio possiamo trovare arachidi con diversi gradi di tostatura e quindi gusti diversi.

Arachidi – Valori Nutrizionali

ARACHIDI [100 gr.] Calorie Proteine Grassi colesterolo Carboidrati Sodio
Kcal g g mg g mg
Arachidi tostate 594 17 51 0 25 12
Arachidi tostate e salate 594 17 51 0 25 669
Burro di arachidi 612 25 57 0 12 1

Arachidi – Proprietà e Benefici

Gustose ed apprezzate da grandi e piccini le arachidi sono ricche di importanti proprietà e forniscono al nostro organismo un importante apporto di sali minerali utili per il benessere mentale e muscolare. Tra i minerali maggiormente presenti troviamo: fosforo, potassio, zinco e magnesio. Oltre ai minerali sono al contempo una fonte inesauribile di vitamine, fibre e grassi buoni.

arachidi

Le arachidi hanno un’importante proprietà antiossidante, favorendo la riduzione dell’invecchiamento cellulare.

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato come le arachidi abbiamo un effetto positivo sul controllo dell’insulina. In particolare lo studio riferisce che il consumo di arachidi o frutta a guscio ha ridotto significativamente l’HOMA-IR e l’insulina a digiuno. D’altro canto non vi è stato alcun effetto sul consumo di arachidi su HbA1c o sul glucosio a digiuno. I risultati suggeriscono che il consumo di arachidi può migliorare la sensibilità all’insulina. [Studio Scientifico: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30722007 ]

Dietista e massaggiatrice professinista con la passione per la natura e la scrittura di poesie.

Anna Maria Guglielmini

Dietista e massaggiatrice professinista con la passione per la natura e la scrittura di poesie.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Lascia un commento