6 consigli alimentare per restare in forma.

Oggi vogliamo darvi 6 consigli alimentari per restare in forma e prepararsi al meglio all’arrivo della primavera e dell’estate 2016. Cominciamo col dire che per avviare una dieta in maniera corretta dobbiamo essere consapevoli che non basta privarsi del cibo, anzi spesso questo modo di fare può risultare dannoso e deleterio. E’ tutta questione del senso di sazietà, di equilibrio interno e di costruire la nostra forza attraverso l’alimentazione.

Vediamo insieme i 6 consigli alimentare per restare in forma.

1) Lo zucchero è il nuovo grasso.
La dose di zucchero giornaliera raccomandata per le donne è di sei cucchiaini, ma la maggior parte di noi ne assumono una media giornaliera di 19,5 cucchiaini. e il 2016 è l’anno di fare sul serio di rompere la nostra dipendenza. A differenza della stragrande maggioranza di diete il cui uno consiglio è di ridurre i grassi, noi vogliamo consigliarvi di seguire una dieta a basso contenuto di zuccheri, questo ci aiuterà molto. Per diminuire gli zuccheri nella tua alimentazione quotidiana, puoi leggere l’approfondimento sulla dieta senza zucchero.
Basterà anche solo diminuire l’assunzione di zucchero per portare diversi benefici per la salute, tra cui la perdita di peso, la riduzione del desiderio di cibo, la regolazione del livello di glucosio, la riduzione dell’infiammazione sistemica e la riduzione complessiva del rischio per varie malattie croniche.

2) Prova il matcha.
Il matcha è un tè verde giapponese in polvere ricco di antiossidanti chiamati polifenoli della catechina. Da un po’ di tempo a questa parte questa bevanda si sta diffondendo anche da noi e può diventare un’ alternativa ai succhi di frutta zuccherati al caffè e ad altri tè.

3) L’importanza dei minerali.
E’ arrivato il tempo di accantonare le vitamine e lasciare più spazio ai minerali, in particolare al magnesio (80% di noi hanno carenze di magnesio). Le proprietà del magnesio sono molteplici, aiuta a mantenere normali le funzioni dei nervi, regola il ritmo cardiaco e mantiene le ossa forti. E’ indicato sia per i bambini che per gli adulti, bisogna prestare però attenzione alle dosi, fatevi consigliare dal farmacista o dal vostro medico.
Il magnesio aiuta anche a regolare i livelli di zucchero nel sangue, ed è coinvolto nel metabolismo energetico avendo infatti la capacità di rendere digeribili le sostanze che assumiamo con gli alimenti.

4) Sostituire cavoli con alghe.
Le Alghe sono una delle colture più nutrienti e sostenibili al mondo e rappresentano un piatto salutare utilizzato anche da molti cuochi e preso in esame dai ricercatori (un team presso l’Ohio State University ha creato e brevettato un nuovo ceppo di alga rossa chiamata “dulse” che ha l’odore e il sapore della pancetta).

5) Ascoltate il vostro intestino.
A volte avvertiamo dei dolori o dei fastidi al nostro intestino, bene è il nostro corpo che ci sta mandando dei messaggi, e dobbiamo interpretarli e capirli anche se spesso non è facile, ma sicuramente possiamo migliorare il “dialogo” con il nostro corpo.

6) brodo osseo non sta andando da nessuna parte.
l brodo d’ossa è un ottimo alleato per chi ha problemi digestivi, infatti le sue proprietà nutrienti favoriscono la riparazione della parete intestinale. Fornisce calorie minime, acido ialuronico, fosforo, magnesio, potassio e altri sostanze nutrienti con proprietà anti-infiammatorie.

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Lascia un commento