Ormoni Toroidei e cure dimagranti

Quanti di noi hanno sentito parlare di cure dimagranti a base di ormoni tiroidei? Probabilmente molti. Ma sono veramente utili? E soprattutto, sono legali?

Vediamo di fare un pò di chiarezza riguardo agli ormoni tiroidei utilizzati come dimagranti.

Gli ormoni tiroidei sono la triiodotironina (T3) e la tiroxina (T4). Gli ormoni tiroidei sono sostanze fondamentali per il nostro corpo, e sono secreti sorpattutto quando il nostro organismo viene sottoposto ad un forte stress psico-fisico. La parte veramente attiva degli ormoni tiroidei è quella non legata alle proteine plasmatiche, ed è indicata con la siglia fT3 ed fT4. Gli ormoni tiroidei sono prodotti secondo il seguente mecanismo: l’ipotalamo viene stimolato a produrre e rilasciare un ormone chiamato TRH, che a sua volta agisce sul lobo anteriore della ghiandola ipofisi, l’adenoipofisi, e stimola la produzione di una sostanza indispensabile, il TSH, chiamato anche tireotropina. Il TSH stimola infine la tiroide a produrre e liberare in circolo gli ormoni tiroidei.

Gli ormoni tiroidei hanno moltissime funzioni, tra cui:

  • Aumento del metabolismo corporeo, con mobilizzazione e consumo dei grassi e degli zuccheri del nostro organismo e aumentata produzione di proteine.
  • Aumento della frequenza del battito cardiaco.
  • Aumento degli frequenza degli atti respiratori.
  • Aumento dello stato di vigilanza (in maniera più o meno simile a quello che ci succede dopo un caffè) e delle capacità di apprendimento e di memorizzazione.
  • Rinforzamento delle ossa.
  • Aumento della produzione di globuli rossi.

Se la nostra tiroide non riuscisse a produre ormoni tiroidei a sufficienza (ipotiroidismo), esistono dei farmaci, come la levotiroxina (il cui nome commerciale più consciuto è l’Eutirox o il Tirosint) o la liotironina (Titre o Liotir), che aiutano a compensare la quota mancante e a garantire le fisiologiche funzioni corporee.

Ad un’occhio inesperto però, gli ormoni tiroidei potrebbero sembrare utili anche per le persone con la tiroide sana e funzionante, costituendo la sostanza perfetta per potenziare il nostro corpo e renderci più sani, più svegli e soprattutto più snelli.

A riprova di questo, esistono molti siti web che, più o meno legalmente, vendono composti a base di tiroxina e triiodotironina a scopo dimagrante.

Questo spesso non è solo illegale, ma è dannoso per la salute! Tutto ciò che non è fisiologico per il nostro corpo infatti può portare a scompensi anche gravi.

I pericoli di utilizzare composti di ormoni tiroidei per dimagrire sono:

  • Rischio di aritmie cardiache: la tiroxina e la triiodotironina, e soprattutto le loro porzioni non legate a proteine del sangue, aumentano la frequenza cardiaca e possono facilitare la comparsa di aritmie cardiache, dalle meno pericolose, come i battiti ectopici sopraventricolari o la fibrillazione atriale a frequenza controllata, fino a quelle che possono mettere a repentaglio la vita come la fibrillazione atriale ad alta risposta ventricolare, la tachicardia ventricolare sostenuta e la fibrillazione ventricolare.
  • Rischio di calo dei sali minerali nel sangue: l’aumento del metabolismo indotto dagli ormoni tiroidei, unitamente con effetti tipici come l’aumentata sudorazione e la diarrea, possono alterare le concentrazioni di sodio, potassio e magnesio presenti nel sangue. Questo può facilitare la comparsa di aritmie cardiache, ma anche causare confusione, alterazioni delle capacità cognitive fino al vero e proprio coma.
  • Scompenso cardiaco e infarto: gli ormoni tiroidei, se somministrati in eccesso, possono velocizzare di molto il metabolismo corporeo, aumentando la frequenza del respiro e del battito cardiaco. Di conseguenza, aumenta anche il fabbisogno di ossigeno del cuore e dei tessuti corporei: se il cuore non è perfetto (soprattutto in persone fumatrici, o sovrappeso, o che hanno passato i 40 anni) si rischia di scatenare uno scompenso cardiaco. Inoltre, in presenza di arterie coronarie danneggiate, tale aumento del metabolismo può portare ad un infarto del miocardio.
  • Scompenso psichico: l’aumento dell’attività psicomotoria e dell’ideazione che deriva dall’effetto di fT3 ed fT4 sul nostro sistema nervoso, può far emergere uno scompenso psichico latente, soprattutto in persone che avevano già avuto in passato episodi di depressione o di ansia.

In conclusione, non esistono pillole magiche in grado di far calare il peso senza il minimo sforzo. Per dimagrire è meglio cominciare a fare più sport e attività fisica ma soprattutto è consigliato affidarsi ad un nutrizionista serio!

Registrandoti e Commentando acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Lascia un commento