Dieta Anticellulite

Tra le cause della cellulite ricordiamo l’obesità, il sovrappeso, ma soprattutto la cattiva circolazione, tutte situazioni che possono essere migliorati attraverso una sana alimentazione.

Per contrastare la cellulite è necessario innanzitutto ripensare la propria alimentazione, a partire da una drastica riduzione dei grassi. Secondariamente bisogna incrementare il consumo di tutti quegli alimenti che contribuiscono a depurare l’organismo, liberandolo da quei liquidi in eccesso che, come abbiamo visto, sono i principali responsabili della ritenzione idrica e della conseguente cellulite.

Riepologo dei cibo contro la cellulite:

Preferire alimenti come :
acqua;
pesce;
carni bianche;
verdura e frutta;
ortaggi;
legumi;
the, tisane.

Moderare:
Pasta, pane, riso, crackers;
uova:
formaggi magri;
olio evo.

Eliminare:
Insaccati;
fritture.
formaggi grassi e stagionati.
alcolici.
bibite gassate.
burro, lardo.

Inoltre vogliamo dare alcuni suggerimenti semplici, ma efficaci per chi intende seguire una dieta anticellulite:

Non mettere il sale direttamente sulla pasta o sul riso, ma aggiungerlo solo all’acqua di cottura
Evitare i cibi in scatola
Optare per cotture semplici (vapore, griglia)
Consumare frutta ricca di vitamina C e sostanze antiossidanti
Consumare più verdure, che saziano e sono poco caloriche
Prestare sempre attenzione alle etichette nutrizionali degli alimenti, escludendo quei cibi che presentano come primo ingrediente il sale (anche sottoforma di altri nomi, come: cloruro di sodio, fosfato monosodico, bicarbonato di sodio o glutammato di sodio)
Evitare cibi molto salati, salumi, formaggi grassi e fermentati, fritti, scatolame, bevande dolcificate, succhi di frutta con sciroppo, alcolici, cioccolato, caffè, the forte
Bere molta acqua non gasata, che aiuta ad eliminare attraverso le urine i liquidi trattenuti dai tessuti

Banditi gli eccessi di caffè (oltre 2-3 tazzine il giorno), di cioccolato e di bevande alcoliche (come vino, birra e liquori), poiché affaticano il fegato impedendo di espellere le sostanze di rifiuto.

Da preferire invece gli alimenti freschi, ricchi di vitamine e sali minerali ad alto contenuto di fibra (sostanza che facilita la digestione e combatte la stitichezza), vitamina C, E e potassio.

Alimenti anticellulite:
Frutta e verdura, (finocchi, indivia, sedano, carciofi, asparagi, carote, arance, kiwi, pompelmo, prugne fresche, albicocche e pesche) sono quindi da consumare in grandi quantità sia sotto forma di succhi, sia di centrifugato perché, sono da prediligere quelle che ricche di potassio, sostanza capace di contrastare il sodio (che al contrario favorisce la ritenzione idrica), come piselli, patate, lenticchie, cipolla (soprattutto se viene consumata cruda), che hanno proprietà diuretiche, facilitando l’eliminazione dei liquidi in eccesso e delle sostanze di rifiuto.

Inoltre il loro apporto di fibra fa aumentare la velocità del transito intestinale, facilitando l’evacuazione delle scorie alimentari (un buon funzionamento dell’intestino è un altro punto fondamentale per combattere efficacemente il disturbo), riducendo l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi, senza disturbare l’utilizzazione delle proteine e degli oligoelementi (ferro, rame, selenio, zinco, magnesio e calcio).

Ricorda:il movimento ti è amico per combattere la cellulite!
Non adagiarsi: vivere in movimento, camminare, correre, salire le scale e usare la bicicletta. Applicare il principio dell’aerobica, con esercizi rapidi che ossigenano i tessuti, rinforzano i muscoli e bruciano più calorie.